La Fionda

Un Salto nel Mondo

Home > Programma di viaggio AFR-158

NAMIBIA: La magia dei grandi paesaggi

NAMIBIA: La magia dei grandi paesaggi

1° GIORNO - ITALIA / WINDOHEOK

Partenza dall'aeroporto italiano prescelto alla volta di Francoforte e coincidenza col volo
diretto della Air Namibia per Windheok. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO - WINDOHEOK - ETOSHA NATIONAL PARK

Tempo di percorrenza: circa 5 ore
Arrivo all'aeroporto di Windhoek in prima mattinata, dove ci sarà ad attendervi la vostra guida e si partirà in direzione del parco Etosha. Questi giorni iniziali saranno assolutamente dedicati al parco nazionale per eccellenza della Namibia, dove elefanti, rinoceronti, leoni e quant'altro avrete la fortuna di vedere allieteranno le vostre giornate. Si tratta infatti di una delle prime aree al mondo dedicate alla conservazione naturale, un vero "scrigno" di biodiversità animale e vegetale. Ci troviamo in un area di circa 23 mila Km quadrati (l'estensione del Piemonte) di cui un terzo è ricoperto dall'arido "pan", un tempo un vasto lago salato. L' Etosha offre agli amanti ed ai curiosi della selvaggia vita animale una sorprendente varietà di avvistamenti: elefanti, giraffe, zebre, gnu, kudu, springbok, impala sono a portata degli occhi e delle macchine fotografiche. Tra i grandi predatori, se pur schivi, si concedono spesso alla vista leoni, ghepardi e iene; il timido rinoceronte nero e l'elusivo leopardo (pur entrambi presenti in buona quantità) sono avvistamenti più rari ma che riservano
grandi emozioni. Una nutrita e varia avifauna fa da contorno a questa grande esperienza di osservazione naturale. All'interno del parco si girerà con lo stesso veicolo del tour. Le cene verranno consumate nei ristoranti dei rispettivi restcamp.Pensione completa. Le escursioni dei due giorni nel parco vengono effettuate col proprio mezzo e non con le Jeep del parco
 

3° GIORNO - ETOSHA NATIONAL PARK

Proseguimento delle visite. Le due notti nel parco le passeremo in due lodge diversi per
permetterci di vedere la grande diversità offerta

4° GIORNO - ETOSHA NATIONAL PARK- GROOTBERG AREA (380 KM CIRCA DI CUI CIRCA 114 KM STERRATI)

Tempo di percorrenza: circa 4 ore
Si tratta di una delle vallate più suggestive e incantevoli di tutto il Damaraland dove senza ombra di dubbio vale la pena fare una notte. Il lodge che sorge in una posizione senza ombra di dubbio favorevole e privilegiata offre anche numerose escursioni, tra le escursioni ai villaggi HImba che è inclusa e che verrà effettuata la mattina del giorno 4° prima di ripartire per Twyfelfontein.

5° GIORNO - GROOTBERG - DAMARALAND : TWYFELFONTEIN AREA (130 KM CIRCA TUTTI STERRATI)I

Tercempo di porrenza: circa 1 ora.
Questa volta il viaggio prende un'altra direzione, si viaggia verso sud. Il Damaraland oltre a paesaggi di infinita bellezza, riserva altre sorprese, come le pitture ed incisioni rupestri di Twyfelfontein, che significa "sorgente incerta" e le interessanti formazioni geologiche dell'area come la Burnt Mountain e le Organ Pipes. Questa sorgente che si trova nella valle dell'Huab, in origine si chiamava Uri Ais, ovvero "circondata dalle rocce", ma nel 1947 ilcolono europeo D. Levin, la ribattezzò con il suo nome attuale, ritenendo che la sua portata di un metro cubo d'acqua al giorno fosse insufficiente a garantire la vita in un ambiente così inospitale, ed ecco il nome Twyfelfontein. Le opere d'arte rupestre qui presenti non sono pitture, bensì petroglifi,ovvero graffiti eseguiti scolpendo la dura patina superficiale che ricopriva l'arenaria della zona, patina che con il passare del tempo si è riformata  proteggendo le incisioni dall'erosione del tempo. Cena e pernottamento al lodge.

6° GIORNO - TWYFELFONTEIN - CAPE CROSS - SWAKOPMUND - (400 KM CIRCA DI CUI 72 KM DI STRADA DI SALE - LA DEVIAZIONE PER CAPE CROSS IMPLICA CIRCA 60 KM IN PIù)

Tempo di percorrenza: circa 6/7 ore considerando la sosta a Cape Cross.
Lasciando di buon mattino la splendida regione del Damaraland, ci si dirige verso la costa, ma senza saltare un'importante e simpatica tappa, Cape Cross, che ospita una numerosa colonia di otarie che senza alcun pudore o timidezza amano farsi fotografare dai turisti prima di gettarsi nuovamente nel freddo oceano, per continuare la battaglia per la sopravvivenza. Dopo una breve sosta per il pranzo (non incluso), nel tardo pomeriggio si raggiunge .la cittadina di Swakopmund. Il pernottamento sarà presso una deliziosa guesthouse. Cena non inclusa.

7° GIORNO - SWAKOPMUND - WALVIS BAY: SANDWICH HARBOUR (30 KM CIRCA)

Tempo di percorrenza: circa 30 minuti.
E' importante considerare che la zona offre un'infinità di escursioni ed attività interessanti.
Quella che abbiamo incluso, è secondo noi la più emozionante, e stiamo parlando di Sandwich Harbour. Si tratta di un luogo completamente selvaggio, dove le dune di sabbia alte ed imponenti si tuffano dentro l'oceano, e con dei veicoli 4x4 ed accompagnati da guide esperte, si percorre un tratto di spiaggia dove ci si sente quasi magicamente intrappolati tra i due elementi: la sabbia e l'oceano. Un'escursione ricca di emozioni che regala panorami mozzafiato che dura una giornata intera. Il pranzo e le bevande durante le escursioni sono incluse. Cena e pernottamento in guesthouse

8° GIORNO - SWAKOPMUND - NAMIB DESERT: SESRIEM AREA (350 KM CIRCA DI CUI 30 KM ASFALTATI - LA DEVIAZIONE LA WELWITSCHIA DRIVE IMPLICA 40 KM CIRCA IN PIù)

Tempo di percorrenza: circa 6/7 ore considerando la deviazione per la Welwitschia Drive.
Si parte di buon ora per percorrere quella che si chiama "Welwitschia Drive": si tratta della strada che si dirama dal percorso del Bosua Pass, a est di Swakopmund, e la zona si trova all'interno del Namib Naukluft Park. Qui è possibile osservare e fotografare una pianta davvero insolita ed endemica della Namibia, la Welwitschia Mirabilis pianta longeva dall'aspetto affascinante che vanta una media di 1000 anni di vita. Spettacolare anche il panorama che si può ammirare nella Moon Landscape, la Valle della Luna. Nel Namib Naukluft Park. Un'altra breve sosta (a discrezione della guida) a Solitaire, zona di ristoro in tutti i sensi. Provare la torta di mele (deliziosa !!!). Benzina, pneumatici, pasticceria, ristorante, caffetteria e bar. Tutto in un posto incredibile da vedere e non da raccontare. Il viaggio prosegue fino a raggiungere il lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al lodge.

9° GIORNO - NAMIB DESERT: SOSSUSVLEI - DEAD VLEI - SESRIEM CANYON

Questa è una delle mete più ambite della Namibia? il mitico Deserto del Namib, il più antico del mondo, si estende per 400 Km da sud a nord (e circa 120 Km da est a ovest) ed è un vero e proprio "deserto vivente": dal vicino Oceano Atlantico arriva la fredda corrente antartica del Benguela che, portando una buona dose di umidità, soprattutto notturna, influisce su un ricchissimo sistema di vita inimmaginabile per un deserto all'apparenza così arido. Orici, springbok e struzzi sono gli animali più visibili e poi ancora insetti ed uccelli, più raramente rettili; tutti hanno sviluppato mirabili tecniche di sopravvivenza adattando il proprio metabolismo ad un ambiente così estremo. Il lodge si trova nelle immediate vicinanze dall'entrata del parco, da dove parte una strada sabbiosa che porta alle mitiche dune di Sossusvlei: ci si addentra in uno scenario fantastico di dune via via sempre più alte, dove i morbidi e caldi colori della sabbia contrastano con un cielo quasi sempre limpidissimo. Oltre alle dune, incredibile lo spettacolo offerto dalla natura, dove una depressione forma un "miracoloso" lago (la presenza dell'acqua dipende dalla quantità di precipitazioni durante la stagione delle piogge) contornato da alte dune: da qui si raggiunge la Deadvlei, "il lago morto", sovrastato dal "Big Papa" (la più alta duna della zona) che ci offre un emozionante scenario di quello che è, forse, il più bello e fotografato panorama della Namibia. Nel pomeriggio c'è il tempo per una visita al Sesriem Canyon, dove il fiume Tsauchab ha scavato una gola lunga 1 km e profonda 30 metri. Indubbiamente giornata dedicata alla spettacolare natura che sottolinea la maestosità e l'imponenza del deserto più antico del mondo. Cena e pernottamento
al lodge.
 

10° GIORNO - NAMIB DESERT - WINDHOEK: VOLO DI RIENTRO - (360 KM CIRCA DI CUI 90 KM ASFALTATI)

Tempo di percorrenza: circa 5/6 ore.
Si lasciano le meravigliose dune del deserto del Namib per fare rientro nella capitale attraversando magnifici passi di montagna. Questa città, esiste solo da poco più di un secolo, ma la sua storia è ricca quanto la varietà della sua popolazione. I suoi abitanti rispecchiano il mosaico etnico della Namibia, attribuendo alle vie un fascino davvero speciale Le costruzioni in stile tedesco d'inizio '900, ricche e numerose, ricordano la storia recente del
paese. La popolazione è costituita per due quinti da europei. La città non è grande ed il centro è piacevole, pulito ed ordinato. Indipendence Avenue è la via principale e vi si affacciano negozi di ogni genere. Passeggiare per la città risulta estremamente piacevole, godendosi ed adeguandosi al ritmo pacato e tranquillo degli abitanti. Cosa vedere ? ? Beh è decisamente soggettivo, impossibile comunque non notare la Christuskirche che è anche uno dei punti di riferimento della città, poco lontana la Kaiserliche Realschule ( la prima scuola elementare tedesca ) aperta nel 1909, l'Alte Feste o National Museum of Namibia, lo Zoo Park, che un tempo ospitava lo zoo cittadino oggi luogo amato per una piacevole sosta o "siesta" nel verde. E' importante sapere che i negozi aprono presto, ma che l'orario di chiusura è intorno alle 17h00. Il sabato mattina, non tutti i negozi sono aperti, quelli che lo sono chiudono comunque intorno all'ora di pranzo, facendo quindi mezza giornata. La domenica è tutto chiuso. Il viaggio è giunto al suo epilogo. La guida vi condurrà in aeroporto circa 3 ore prima del volo di rientro che è previsto sempre con Air Namibia alle ore 19h05.

11° GIORNO - ITALIA

Arrivo a Francoforte e connessione col volo per l'Italia, sbarco e termine del viaggio

I voli

18/04/2014 TORINO FRANCOFORTE1450/1615
18/04/2014 FRANCOFORTE WINDOHEOK2010/0530
27/04/2014 WINDOHEOK FRANCOFORTE2035/0755
28/04/2014 FRANCOFORTE TORINO1240/1355

PIANO VOLI PROPOSTO DA TORINO (possibile partenza da altri aeroporti)

Gli alberghi

EtoshaBush chaletstandard room1 notte
EtoshaBush chaletstandard room1 notte
Damaraland Palmwag areaGrootberg Lodgestandard room1 notte
Damaraland TWYFELFONTEINCamp Kipwestandard room1 notte
SwakopmundBeach Lodgestandard room2 notti
Namib DesertSossusvlei Lodgestandard room2 notti

Le sistemazioni possono subire della variazioni mantenendo invariata la categoria.

Quota Individuale di partecipazione in camera doppia

SUPPLEMENTO SINGOLA € 300
Il viaggio è soggetto al raggiungimento di minimo 6 partecipanti.

La quota comprende

  • Voli intercontinentali come indicati nel programma (la tratta Torino/Francoforte e v.v. è stata calcolata sulla base del prezzo alla data del 13 gennaio e potrebbe subire variazioni al momento della prenotazione
  • Sistemazioni in lodge come da scheda tecnica allegata al programma
  • Trattamento di mezza pensione (colazione e cena) per tutto il tour tranne nelle due sere a Svakopmund, dove è possibile scegliere tra più ristoranti. L'escursione a Sandwich Harbour include il pranzo
  • Tour in minibus 10 posti, come indicato nel programma o similare
  • Guida autista italiano per tutto il tour
  • Gli ingressi ai parchi e alle aree protette
  • Escursione intera giornata in 4X4 a Sandwich Harbour
  • Escursione al villaggio degli Himba
  • Assicurazione medico bagaglio Allianz (massimale spese mediche a 30.000€)
  • Assistenza 24h durante il viaggio
  • Guida, mappe e gadget da viaggio Pianeta Gaia

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali ad oggi pari a € 335 per persona soggetta a riconferma al momento dell'emissione
  • I pasti e le escursioni non indicati
  • Tutte le bevande
  • L'assicurazione medico bagaglio Globy Rosso della Mondial con massimali più alti rispetto a quella in quota
  • L'assicurazione annullamento facoltativa pari al 3,5% del valore del viaggio
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla Quota comprende

Altre Informazioni

NOTA BENE: Air Namibia non ha una partenship con Lufthansa per cui a Francoforte è necessario
ritirare i bagagli e rifare il check in per Windhoek. Questo disagio è ampiamente compensato dal volo
diretto (e non via Johannesburg) sulla Windhoek, che, arrivando in prima mattinata, permette di partire
verso l'Etosha e non perdere la giornata.
La connessione a Francoforte non è garantita, per cui è necessario prevedere dei tempi di connessione
ampi.

FORMALITA' D'INGRESSO IN NAMIBIA:
Il passaporto deve avere una validità minima di 6 mesi dall'ingresso nel Paese, con minimo 2 pagine
libere. Il visto d'ingresso viene rilasciato gratuitamente all'arrivo, dalla dogana dell'aeroporto di
Windhoek. Preghiamo gentilmente di verificare che tale visto non sia inferiore alla validità del
soggiorno nel Paese.TOS

VEICOLO PREVISTO PER IL TOUR O SIMILARE
Marca e modello: Toyota Quantum 2X4
Numero di posti: 14 posti

Dillo ad un amico


 

DURATA DEL VIAGGIO

CARATTERISTICHE

  • Max 8 partecipanti
  • Guida italiana
  • Villaggio Himba
  • Sandwich Harbour

CONOSCI IL TUO ACCOMPAGNATORE

Barbara

ASSICURAZIONI